Iniziativa popolare referendaria per la qualità dell'ambiente e la mobilità sostenibile a Milano.

Dichiarazione di Edoardo Croci e Marco Cappato, rispettivamente presidente e segretario di Milanosimuove, comitato promotore dei referendum per l’ambiente e la qualità della vita a Milano, a margine dell’assemblea dell’associazione Enzo Tortora di oggi.

“La gara deserta per l’area EXPO non sia il pretesto per una lottizzazione che elimini ogni traccia dell”eredità a parco. C’è stata troppa fretta nel mettere da parte il progetto originale che prevedeva che tutta l’area fosse destinata per il post EXPO ad un grande parco tematico con biosfere che riproducessero gli ambienti terrestri, integrato con funzioni ricreative e di ricerca. Le istituzioni hanno totalmente abdicato ad un ruolo di indirizzo e progettazione dello sviluppo del territorio. Il risultato si è visto. Ora si rispetti la volontà dei cittadini, espressa nel quinto dei referendum proposti da Milanosimuove e approvati nel 2011, in cui si chiede di destinare integralmente l’area a parco, inserendo solo funzioni compatibili di ricerca e fruizione connesse alla tutela ambientale”.

Commenti non permessi