Iniziativa popolare referendaria per la qualità dell'ambiente e la mobilità sostenibile a Milano.

Appello del sindaco Giuliano Pisapia

“Cari cittadini, cari amici, mi spiace non essere lì con voi ma il lavoro di questi giorni mi tiene impegnato a Palazzo Marino.

Ho voluto però mandare un messaggio ai promotori dei referendum consultivi di Milano per salutare la chiusura di questa campagna referendaria. Si tratta della prima occasione che questa nuova amministrazione ha per ascoltare il parere della città.

Come Comune di Milano abbiamo ritenuto importante proprio per questo motivo informare nel migliore modo possibile – attraverso il nostro sito istituzionale, sui giornali, nelle radio e nelle televisioni – la cittadinanza sull’opportunità di andare a votare e sentirsi responsabili delle scelte che vengono prese in città e per la città. Tutti infatti hanno il diritto di appropriarsi di un fondamentale principio della cultura liberale espresso da Luigi Einaudi e cioè che bisogna “conoscere per deliberare”.

La consultazione del 12 e 13 giugno è prioritaria per Milano e auspico che ci sia un’alta affluenza alle urne perché la partecipazione è il fondamento di qualsiasi democrazia. E’ fondamentale avere il parere dei milanesi, perché ci consentirà di avere una serie di indicazioni serie e concrete per ciò che riguarda il futuro dell’ambiente e della qualità della vita nella nostra città.

Ringrazio di cuore tutti i cittadini e coloro che hanno lavorato per informare la città di questo importante appuntamento che si aggiunge a quello dei referendum nazionali.”

Commenti non permessi