La sospensione estiva di area C andrebbe eliminata del tutto, per consolidare l’abitudine che l’ingresso in auto in centro si paga. Ma andrebbe eliminato anche l’orario estivo dei mezzi pubblici milanesi, soprattutto nell’anno dell’Expo, in cui si dovrebbe garantire un adeguato servizio a tutti. 

La sospensione estiva di area C era motivata fin dall’inizio con il ridotto servizio pubblico estivo. 

È evidente che l’innovazione va fatta su entrambi i fronti.