I 4 nuovi referendum

I temi dei referendum sono:
  1. ALLOGGI SOCIALI: La messa a disposizione di 25.000 nuovi alloggi in edilizia sociale senza consumo di suolo, riconvertendo o ricostruendo immobili oggi inutilizzati, con la contestuale riqualificazione anche energetica delle case popolari esistenti e il ripristino di condizioni di sicurezza e legalità
  2. NAVIGLI: La riapertura dei Navigli
  3. MOBILITA’: Lo sviluppo di un piano integrato di misure per la mobilità sostenibile, con l’allargamento di Area C, una zona a basse emissioni su tutto il territorio del Comune con divieto di circolazione ai veicoli diesel e ai motorini a 2 tempi, nuove aree pedonali e percorsi ciclabili, la linea 6 della metro, una circle line ferroviaria e l’eliminazione delle barriere architettoniche e sensoriali
  4. VERDE PUBBLICO: Una città più verde, con la realizzazione del progetto dei Raggi Verdi, il raddoppio degli spazi verdi e degli alberi e la destinazione a parco pubblico di almeno il 50% dei grandi interventi di trasformazione urbanistica.

* * *

Hanno dichiarato Edoardo Croci e Marco Cappato rispettivamente Presidente e Segretario di Milanosimuove: “Da oggi proponiamo ai cittadini una nuova mobilitazione per far avanzare progetti concreti per migliorare l’ambiente e la qualità della vita a Milano. I precedenti 5 referendum hanno consentito passi in avanti importanti, ma il disegno complessivo è stato solo in parte realizzato da questa amministrazione. Solo grazie ai cittadini si può compiere il salto di qualità necessario. I nuovi referendum chiedono non solo il completamento del programma complessivo, ma anche nuovi avanzamenti. Questa volta, i 4 nuovi referendum non sono solo consultivi, ma propositivi e vincolanti in base alle innovazioni dello statuto del Comune. Per finanziare il grande piano di investimenti e miglioramento dei servizi proponiamo di privatizzare le società comunali, a partire da SEA, A2A e Milano Serravalle, facendo ricadere i benefici sui milanesi”.

Tra i primi 100 firmatari, figurano docenti universitari ed esponenenti della società civile, insieme ai promotori dei referendum del 2011. Da oggi, il Comitato promotore sarà aperto all’adesione di tutti i cittadini e delle personalità politiche di qualsiasi schieramento.

Per comunicarci la tua intenzione a sottoscrivere e partecipare come volontario alla raccolta firme scrivi a referendum.milano@gmail.com indicando le tue generalità e sarai ricontattato.

* * *

REFERENDUM: MilanoSiMuove: Oggi le dimissioni dei 2 garanti. Si perfeziona il sabotaggio dei referendum, nel silenzio del comune

Dichiarazione di Edoardo Croci e Marco Cappato, a nome del comitato referendario Milanosìmuove Milano, 7 aprile 2015

Due componenti su tre del collegio dei Garanti, i professori Fracchia e Liebman (indicati rispettivamente dalla coalizione di centrodestra e da quella di centrosinistra del Consiglio comunale) hanno formalizzato oggi le proprie dimissioni, preannunciate oltre due settimane fa in Commissione referendum. Non si è invece dimessa l'avv. Rinaldi, indicata dalla Lega.  Siamo così a due settimane di violazione dei termini regolamentari per il giudizio di ammissibilità sui nostri 4 referendum (che si sarebbe dovuto rendere a inizio marzo),

Si  perfeziona così il sabotaggio antireferendario.

Siamo ancora convinti che i vertici delle istituzioni milanesi, se davvero volessero rispettare le regole e consentire l'avvio della raccolta firme, lo potrebbero fare. Non abbiamo però ricevuto alcuna comunicazione né da parte del Sindaco (che non ha finora raccolto l'invito a relazionare in aula) né da parte del Presidente del Consiglio comunale.

.

* * *

Si completi l’istruttoria in modo da consentire l’effettivo esercizio dei diritti di partecipazione civica previsti dallo statuto e dal regolamento comunale.

I promotori dei referendum hanno espresso la loro soddisfazione per l’incontro in cui si è condivisa la necessità che da pare dell’amministrazione comunale si completi l’istruttoria in modo da consentire l’effettivo esercizio dei diritti di partecipazione civica previsti dallo statuto e dal regolamento comunale. Edoardo Croci e Marco Cappato, rispettivamente presidente e segretario di Milanosimuove, …

Read More →

Quattro nuovi referendum: chiesto confronto con Bedori, Parisi, Passera, Sala

Quattro nuovi referendum: chiesto confronto con Bedori, Parisi, Passera, Sala   Hanno dichiarato Edoardo Croci e Marco Cappato, rispettivamente presidente e segretario di Milanosimuove:   “Dopo 7 mesi di rimpalli interni all’amministrazione comunale, attendiamo il responso sull’ammissibilità dei 4 nuovi quesiti referendari che abbiamo depositato a Palazzo Marino corredati dalle firme autenticate dei primi 1.000 sottoscrittori. …

Read More →